Risultati

I principali risultati che il team del progetto raggiungerà saranno:

ANALISI/RICERCHE che consistono di varie parti:

  • Ricerche a livello nazionale nell’area del progetto ( descrizione di esempi di buone prassi a livello nazionale, documentazione disponibile per gli specialisti che lavorano a diretto contatto con gli adolescenti, iniziative omologhe nei paesi coinvolti, dando spazio alle priorità nazionali nell’ambito dell’educazione dei giovani, attività in corso, esperienze nell’area del progetto, aree problematiche, sfide, scoperte, ecc.).
  • Tavole rotonde internazionali ( presentazione delle ricerche) organizzate durante i training internazionali alla presenza di esperti e docenti che hanno già maturato esperienza in questo campo dell’insegnamento, il loro feedback e riflessioni.
  • Documento sviluppato sulla base di ricerche internazionali a partire dalle ricerche nazionali dei singoli stati aderenti al progetto, con scoperte e parti importanti in evidenza.

(Cronologia degli eventi: 11/2015 – 04/2016)

La ricerca sarà, fatta dagli specialisti delle istituzioni partner coinvolte nel progetto che svilupperanno I risultati raggiunti, parteciperanno ai meeting e training/ seminari internazionali. nella creazione del material metodico,nella organizzazione di seminari e workshop Nazionali (per condivide esperienze e know how).

TRAINING – I training saranno organizzati in Germania (nel paese che ha maggiore esperienza  nell’ambito del lavoro con gli adolescenti, donne in gravidanza, madri single)

I partecipanti al training saranno 2 specialisti per ogni istituzione partner  (i gruppi target del progetto: educatori dell’istruzione e della formazione professionale, esperti che lavorano con glia adolescenti, ragazze  in stato di gravidanza, famiglie, mamme single, pedagogisti sociali, psicologi).

Questi specialisti condivideranno le loro esperienze con gli altri partecipanti e in tal modo contribuiranno alla realizzazione del cosiddetto materiale metodico.

(Cronologia degli eventi: 04/2016)

MATERIALE METODICO – il materiale metodico rappresenta il principale  risultato intellettuale del progetto. È concepito per specialisti che prepareranno altri specialisti ad affrontare il lavoro a contatto con adolescenti nell’ambito della cosiddetta genitorialità positiva

Ogni capitolo (unità) avrà una descrizione, contemplerà le abilità che dovranno essere sviluppate, quali conoscenze saranno acquisite, quali obiettivi raggiunti.

Il materiale metodico avrà una parte teorica, una parte pratica descrittiva (moduli, esempi, esercizi come strumenti pratici), scoperte. Il tutto sarà utilizzato in successive attività di tutte le organizzazioni come un risultato basato sulla cooperazione e una volta che anche il progetto sarà finito, sarà suggerito per le scuole dell’istruzione e della formazione professionale, per le istituzioni che preparano specialisti per le università, le scuole, ecc. per ulteriori informazioni clicca qui

(Cronologia degli eventi: 02/2016 – 06/2017)

4 giorni di studio – per finalizzare il materiale metodico e migliorarlo.

(Cronologia degli eventi: 02-03/2017)

WORKSHOP. Sono previsti 2 workshop nazionali in ogni paese partner (all’inizio e nelle fasi finali del progetto)

(Cronologia degli eventi: 1° workshop 05-06/2016, secondo workshop 06/2017)

TESTING.Il materiale metodico sarà testato presso le istituzioni beneficiarie (durante le lezioni)

(Cronologia degli eventi: 04-06/2017)

STRATEGIA DELLA DISSEMINAZIONE e DISSEMINAZIONE

(Cronologia degli eventi: Creazione della strategia 10-11/2015, Disseminazione – tutta la durata del progetto)

STRATEGIA DI VALUTAZIONE E QUALITA’ e valutazione dei risultati raggiunti e processo del progetto

(Cronologia degli eventi: creazione della strategia 10-11/2015, Valutazione – quando I risultati o gli eventi saranno rispettivamente  raggiunti ed organizzati)

PORTALE DEL PROGETTO – disseminare, pubblicare I risultati del progetto, assicurare l’ accesso aperto alle risorse del progetto.

(Cronologia degli eventi: a partire da 10/2015, per tutta la durata del progetto e fino al 12/2022)

L’equipe del progetto intende cambiare le modalità con cui gli specialisti comunicano con i giovani. Vogliamo incoraggiare una comunicazione cooperativa, che permetta ai docenti di capire i bisogni dei giovani e far sì che questi ultimi parlino liberamente di ciò che vogliono.